Tutti gli articoli di Redazione

DIAVOLO STRABILIANTE

Quando in gioco c’è una Coppa il Diavolo non ammette ragione. Serata di gala per il Milan di Pioli che nell’andata del playoff di Europa League ha battuto 3-0 il Rennes a San Siro. Dopo la traversa colpita da Leao in apertura del match, i rossoneri hanno mantenuto il controllo del gioco sbloccando la partita al 32′ con un colpo di testa di Loftus-Cheek. L’inglese si è ripetuto, sempre di testa, a inizio ripresa sugli sviluppi di corner (47′) e sei minuti più tardi è stato Leao (53′) a calare il tris in collaborazione con Hernandez. Gara di ritorno il 22 febbraio a Rennes.

VITTORIA SUDATA

Il Milan batte 1-0 il Napoli nel posticipo della 24^ giornata di Serie A. A San Siro, i rossoneri di Pioli hanno capitalizzato al massimo la rete di Theo Hernandez al 25′ con una ripartenza veloce orchestrata da Giroud e Leao. Dopo aver sfiorato più volte il raddoppio a inizio ripresa, il Milan ha sofferto la reazione del Napoli rigenerato dall’ingresso di Politano. L’occasione maggiore è arrivata all’89’ con il palo colpito da Lindstrom con deviazione di Simic. 

JOVICGOL!!!!

Nella 23^ giornata di Serie A, il Milan batte 3-2 in rimonta il Frosinone e consolida il terzo posto in classifica, portandosi almeno per una notte a -4 dalla Juve e a -5 dall’Inter. Gara divertente quella dello Stirpe, sbloccata al 17′ da un colpo di testa di Giroud su assist di Leao. Il portoghese, però, qualche minuto dopo regala un rigore ai ciociari con un tocco di braccio e dal dischetto Soulé non sbaglia (24′). Al 65′ il sorpasso del Frosinone è firmato da Mazzitelli con la complicità di Maignan. Al 72′ in tuffo di testa Gabbia firma il 2-2, poi Jovic entrato pochi secondi prima fulmina Turati dopo un rimpallo con Valeri.

RIGORI!!!

Il Milan non va oltre il 2-2 contro il Bologna nel quarto anticipo della 22^ giornata di Serie A e frena la sua rincorsa a Juventus e Inter. I rossoneri vanno sotto al 29′ puniti da Zirkzee, sbagliano un rigore con Giroud (parato da Skorupski), ma trovano il pari al 45′ grazie a un’incursione di Loftus-Cheek. Nella ripresa la squadra di Pioli si conquista un secondo penalty, fallisce anche questo con Theo Hernandez (palo), ma all’83’ trova il gol che ribalta l’incontro, ancora con il centrocampista inglese. In pieno recupero è di nuovo decisivo un tiro dal dischetto: Maignan intuisce, ma Orsolini non sbaglia e stoppa i rossoneri dopo quattro vittorie di fila.

DIAVOLOLETTO OKAFOR

Il Milan batte 3-2 l’Udinese nel secondo anticipo della 21^ giornata di Serie A, torna a vincere a Udine dopo oltre tre anni e prosegue la sua rincorsa a Juventus e Inter. Partita dalle mille emozioni quella del Friuli: nel primo tempo Samardzic risponde a Loftus-Cheek, nella ripresa Thauvin completa il ribaltone a favore dei padroni di casa, ma a deciderla sono poi i cambi di Pioli. Prima Jovic trova il pareggio di testa, poi Okafor completa la contro rimonta sugli sviluppi di corner, in pieno recupero. Sesto risultato utile di fila per i rossoneri.

Longue vie à la France

Il Milan ha battuto 3-1 la Roma nella 20^ giornata di Serie A. Tre punti dal forte accento francese per i rossoneri di Pioli che hanno allungato al terzo posto in classifica con i propri talenti transalpini. Vantaggio all’11’ con il primo gol in maglia Milan per Adli, poi il raddoppio allo stesso minuto della ripresa ha portato la firma di Giroud su assist di Kjaer. Il rigore di Paredes ha riacceso la Roma nel finale al 69′, ma nel finale le parate di Maignan e l’ottima combinazione Giroud (di tacco) per Hernandez ha portato al 3-1 finale. Per il Milan anche due pali con Hernandez e Musah.

LA CURA IBRA

Da quando è tornato Ibrahimovic il Milan non sbaglia un colpo, Al Castellani la squadra di Pioli batte 3-0 l’Empoli, torna a vincere in trasferta in campionato dopo tre mesi e allunga in classifica sulla Fiorentina consolidando il terzo posto. Nel primo tempo gara subito in discesa per i rossoneri, che sbloccano il match con Loftus-Cheek (11′) dopo una gran giocata in fascia di Leao e poi raddoppiano i conti su rigore con Giroud (31′). Nella ripresa i padroni di casa provano a reagire, ma il Milan non trema e arrotonda in risultato in contropiede nel finale con Traoré (88′). 

TUTTI PER DORY

200 calze vendute su 200. Sold out già raggiunto prima della fine della giornata. Un ringraziamento speciale a tutti i monopolitani che hanno voluto dimostrare la loro generosità con un piccolo gesto del cuore. Ma che sicuramente lascia una traccia profonda per chi ne ha bisogno come la nostra Dory Colavitto. Perché il traguardo più prezioso raggiunto stasera è proprio ed unicamente lei. 200 volte Grazie Monopoli…Buona vita a te Dory ❤️
 
Milan Club Monopoli ❤️🖤

CHIUDIAMO L’ANNO CON UNA VITTORIA

Il Milan chiude il 2023 con una vittoria importante per la classifica e per il morale. Nella 18^ giornata di Serie A la squadra di Pioli batte 1-0 il Sassuolo e tiene a distanza la Fiorentina portandosi a quota 36. Al Meazza nel primo tempo tanto equilibrio, poca qualità e due reti annullate a Leao Bennacer per posizione irregolare. Nella ripresa poi Pulisic (59′) decide il match con freddezza su perfetto assist di Bennacer e i rossoneri portano a casa tre punti preziosi. 

REGALI DI NATALE

Mike Maignan commette un errore potenzialmente fatale sulla conclusione di Candreva e il Milan rischia grosso all’Arechi, riacciuffando la Salernitana solo in extremis. Luka Jovic è l’eroe rossonero, col 2-2 firmato al 90′ per finalizzare l’assedio con le quattro punte. Pioli evita così la clamorosa sconfitta con l’ultima della class, e oggi può perdere altro terreno da Inter e Juventus.